Telefono: 039 29 174 01
info@plus-services.it
 

Autore: Cristina

Home » Articles Posted by Cristina (Page 3)

Con l’assistente sociale in azienda migliora qualità del lavoro

Lavorare sulle persone, metterle al centro perché l’intera organizzazione funzioni al meglio. L’idea che l’azienda sia più efficiente se i lavoratori sono soddisfatti e sereni non è solo un’idea, ma un dato dimostrato e certo che le aziende più consapevoli e mature hanno ormai acquisito e ritengono imprescindibile. E i servizi di welfare aziendale lo […]

Lo smart working piace, ma in Italia si lavora ancora in modo tradizionale

Più di otto lavoratori italiani su dieci apprezzano il lavoro agile e lo ritengono un valido strumento per garantire un buon equilibrio fra attività professionale e vita privata e per migliorare produttività, creatività e soddisfazione. Inoltre quasi un dipendente su due (il 48% per la precisione, un dato che supera di sette punti percentuali la […]

Ridisegnare le relazioni: ecco perché serve un «Chief Culture Officer»

Credo che la leadership orizzontale possa essere vista come un’evoluzione o un’integrazione rispetto alla leadership tradizionale: oggi si usano infinite definizioni, concetti e slogan ma il segreto è adattare tutto ciò al contesto di riferimento e farne l’utilizzo più vicino alle proprie necessità e ai propri obbiettivi professionali. La leadership orizzontale, in tal senso, non […]

Giovani, lavori incerti ma felici. I “nomadi digitali” che abbattono i muri

ROMA – Se non la sicurezza del posto, almeno il diritto alla felicità. E’ un po’ il motto dei nomadi digitali. Giovani abili con le tecnologie e spesso specializzati su un lavoro tra i tanti che stanno rivoluzionando il mondo. Nomadi digitali perché per loro lavorare in un luogo piuttosto che in un altro cambia poco. […]

Come cambia il lavoro: ecco la giornata-tipo della Generazione Z

Su misura, senza distinzioni tra tempo personale e professionale e con più spazio per benessere e emozioni. Alle aziende il compito di gettare le basi di questa rivoluzione culturale. Meno legati al denaro e al posto fisso, con competenze trasversali, decisamente multitasking e assai più attenti alle implicazioni etiche della loro occupazione. Che professionisti saranno quelli della Generazione […]

L’organizzazione aziendale deve essere perfetta, come un’orchestra

Le imprese e le organizzazioni sono organismi instabili che cambiano in continuazione seguendo una routine, rispondendo a stimoli per lo più esterni. Il tema del change management è da sempre ampiamente dibattuto e lo è, se vogliamo, ancora di più in una fase di grande trasformazione. Spesso il cambiamento è visto come frutto di uno […]

Caccia ai talenti digitali: l’Italia sulla strada per raggiungere l’Europa

Circa duemila manager fra professionisti Hr, responsabili It e manager di linea impiegati in aziende con oltre 500 dipendenti e attive in 14 Paesi europei, Italia compresa: questo è il campione utilizzato da Idc e Cornerstone OnDemand, società californiana specializzata in soluzioni software (cloud based) per la formazione e la gestione del capitale umano, per approfondire il […]

Datori di lavoro e dipendenti: ecco cosa cercano (davvero) a vicenda

Il work-life balance, dal punto di vista di chi cerca impiego, è il fattore più considerato, molto più della componente retributiva. Dal lato delle aziende, i parametri su cui puntare per attirare talenti sono altri, a cominciare dalla solidità finanziaria e dalla reputazione dell’impresa per finire con la disponibilità di tecnologie avanzate sul posto di lavoro. […]

Perché lo smart working fa bene a tutti

Conciliare impegni di lavoro e personali, hobby, sport e vita sociale? Sempre più dipendenti, anche full time, ci riescono grazie allo Smart Working. Il ddl è stato approvato dal Senato nel 2017 e disciplina il lavoro subordinato mediante accordo tra le parti, organizzato per fasi, cicli e obiettivi. Il lavoro viene svolto senza stretti vincoli di orario o […]

Lavorare con la partita Iva? Quattro situazioni da valutare con attenzione

Una delle regole auree del mondo del lavoro del novecento prevedeva la netta separazione tra lavoro dipendente e lavoro autonomo. I dipendenti avevano una busta paga, un capo a coordinarli, dei tempi di lavoro e delle regole organizzative a cui attenersi. I lavoratori autonomi invece avevano un servizio da vendere, delle spese da scaricare, delle […]

3/512345