Telefono: 039 29 174 01
info@plus-services.it
 

Autore: Cristina

Home » Articles Posted by Cristina (Page 2)

Posto fisso, welfare e meritocrazia: ecco cosa desiderano i Millennials

Una predilezione per il lavoro intellettuale rispetto a quello manuale, il gradimento esplicito per un’esperienza professionale all’estero e la convinzione che sia più “cool” lavorare in una startup piuttosto che in una grande azienda. E ancora: la certezza che il vero punto di forza, all’interno di un’organizzazione, siano le competenze e la formazione e il […]

La carriera deve «fare un tagliando», proprio come le auto

Tutti sappiamo che la nostra carriera sarà un viaggio discontinuo, lungo il quale cambieremo sempre più spesso mestiere, ruoli, settori, datori di lavoro. Al di là di questa consapevolezza, però, nei fatti, continuiamo ad avere un approccio alla carriera reattivo e non proattivo. Ci mettiamo sul mercato alla ricerca di un nuovo lavoro solo quando […]

Per motivare un team la carota funziona molto meglio del bastone

Per chi posso fare il tifo, nella mia squadra di lavoro?». È da questa domanda che ogni team leader deve partire, se vuole che la sua squadra vinca. Chester Elton – consulente di esperienza ventennale dal temperamento vivace ed empatico, autore con Adrian Gostick di «Vince il migliore» (Franco Angeli) – lo ha imparato da […]

La felicità? Se ci pensiamo bene è una competenza (contagiosa) da allenare

Durante un evento a cui ho partecipato recentemente, la felicità è stata presentata come una competenza che si può allenare. La ricerca della felicità è sicuramente argomento attuale, moderno e sempre più spesso presente sul tavolo di tante aziende perché – lo sostengono alcune ricerche molto autorevoli sul tema – un dipendente felice produce di […]

La ricerca del talento perfetto? Come cercare un ago in un pagliaio

Da anni sostengo che chiunque si occupi di ricerca e selezione faccia un lavoro difficilissimo perché si “vende” ciò che non si può avere a magazzino: le persone. Si tratta della ricerca del talento perfetto. Tutti noi abbiamo un ideale che alcune volte rasenta la perfezione, spesso addirittura l’impossibile. Tutti vorremmo la persona talentuosa, appassionata […]

Oggi fare il consulente significa saper comunicare e persuadere

In un mondo in cui tutti si reputano consulenti in ogni settore professionale, il termine consulenza appare ormai inflazionato e svuotato di significato. Personalmente, ritengo che nel rapporto di consulenza entrino in gioco un paio di fattori chiave. Vediamola quindi, come sempre, dal punto di vista del cliente, ovvero di colui che sancirà se la […]

La disponibilità a viaggiare è una soft skill sempre più ricercata in azienda

Nelle job description che riceviamo dai nostri clienti compare, sempre più spesso, la richiesta che il candidato sia disponibile a trasferte. Letta così sembra una banalità perché nell’immaginario collettivo tutti vorrebbero viaggiare, allontanarsi dalla propria quotidianità e conoscere nuovi paesi e nuove culture. Ma nel concreto, durante i colloqui, ci rendiamo conto che questa disponibilità […]

Il lavoro smart crea benessere e migliora efficienza e risultati

E’ in maggioranza un uomo, ha tra i 38 e i 58 anni, risiede nel nord ovest del Paese ed è più soddisfatto delle modalità con cui può organizzare la propria attività rispetto alla media degli altri lavoratori per motivazioni che vanno dal miglioramento dell’equilibrio tra vita privata e professionale all’aumento della qualità dei risultati […]

Dedizione al lavoro e attaccamento all’azienda? Se non riconosciuti allontanano il dipendente

Una ricerca svela: le aspettative mal riposte tra le principali fonti di stress cronico nei lavoratori. Monitorare i livelli di cortisolo, ecco l’ultima responsabilità del management 4.0. Un lavoro pessimo è sopportabile, un pessimo capo, no. Sembra uno di quei mantra da ufficio coniato dalla vittima sacrificale di qualche manager carogna, invece è la formulazione, […]

Motivare uno smart worker: quando l’azienda scopre le insidie del lavoro agile

Conviene all’impresa, piace ai candidati, ma nella pratica a lungo termine nasconde qualche rischio. Ecco il breviario del manager di un team… in remoto Agli occhi di un dipendente, chiamato a ripensare quasi da zero le proprie abitudini, la prospettiva è senz’altro quella di un salto nel buio. Ma a pensare che per le aziende questa […]

2/512345